Archivio storico




Home

Mappa

Archivio del Patrimonio degli Studi

La parte più antica del patrimonio archivistico del Patrimonio degli Studi è conservata (in conto deposito) presso l'Archivio Storico Comunale, con sede in via Falzoni Gallerani n. 16 a Cento.

Questa nuova collocazione ha lo scopo, oltre che di accorpare in un unico luogo i diversi archivi storici cittadini, anche quello di rendere maggiormente fruibile al pubblico la preziosa documentazione, in spazi più idonei ed appositamente attrezzati.

Il complesso di documenti che compone l'archivio della fondazione inizia dal 1500.

Parte della documentazione è rilegata in 43 tomi, che riguardano principalmente (quelli del 1500/1600) la "vita" in senso lato delle famiglie Dondini e Piombini (dai testamenti, alle liti, alle fatture per "camisole, abiti e gabanini"), a cui appartenevano i beni che sono stati poi destinati, per volontà dei testatori (Francesco Piombini e Lorenzo Dondini), alla creazione di un collegio per la diffusione dell'istruzione (da cui è poi derivato, dopo lunghe e complesse vicende, il Patrimonio degli Studi).

Un cospicuo fondo è costituito dai 29 libri mastri della contabilità dal 1717 al 1807.

Altre buste riguardano l'amministrazione del Seminario Clementino, fino al 1870, quando è stato costituito il "Patrimonio degli Studi".

La documentazione (soprattutto libri contabili e corrispondenza) riguardante la fondazione (dal 1870 fino ad oggi) è conservata presso la sede del Patrimonio degli Studi, in corso Guercino n. 45, ed è possibile consultarla, previo accordo con la segreteria dell'ente, negli orari di apertura degli uffici.

Per consultare l'Archivio Storico del Patrimonio degli Studi, rivolgersi a:

ARCHIVIO STORICO COMUNALE

Via Falzoni Gallerani n. 16 - Cento

Orari di apertura (per appuntamento):

lunedì/giovedì 8,30-13,30 / 14,30-17,30

Tel. 051.901723 - 051.904501 (sig.ra Mariateresa Alberti).

E mail: archiviostorico@comune.cento.fe.it